Ruffo, Tommaso

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Tommaso Ruffo (Napoli, 15 settembre 1663 - Roma, 16 febbraio 1753) è stato un cardinale, membro e segretario della Congregazione del Sant'Uffizio.

Dottore in utroque iure presso la Sapienza di Roma, fu referendario della Segnatura apostolica (1693). Dal 1694 al 1697 fu Inquisitore di Malta. Nominato cardinale il 17 maggio 1706, fu incluso da subito nella Congregazione de Propaganda Fide, nella Congregazione del Concilio e nella Consulta.
Dal 1710 al 1714 e dal 1721 al 1738 fu legato apostolico a Ferrara. Nel 1717 fu nominato vescovo di Ferrara (arcivesco dal 1735, si dimise nel 1738).
Nel 1735 fu incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio (nominato cardinale inquisitore il 7 novembre 1735, giurò come tale il 9 novembre 1735). Il 19 agosto 1740 fu nominato vice-cancelliere della Chiesa e il 20 agosto 1740 cardinale segretario del Sant'Uffizio. Morì a Roma il 16 febbraio 1753.

Bibliografia

  • Giuseppe Caridi, Ruffo, Tommaso, in DBI, vol. 89 (2017).
  • Hubert Wolf, Herman H. Schwedt, Jyri Hasecker, Dominik Höink, Judith Schepers, Prosopographie von Römischer Inquisition und Indexkongregation 1701-1813, Schöningh, Paderborn 2010, vol. II, pp. 1107-1110.

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013-2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License